Linguine alla crema di tonno e mozzarella🇮🇹

Ingredienti e preparazione

Metto nel frullatore 2 scatole di tonno sott’olio e 1 mozzarella e frullo finché diventa una crema morbida e spumosa.

Aggiungo mezzo bicchiere di cognac, il sale e il pepe, e mescolo bene.

Faccio cuocere 500 gr di linguine e, appena scolati,li condisco con la salsa ottenuta.

Servo subito, eventualmente guarniti con un po’ di prezzemolo tritato.

A proposito di noi

Benvenuti in Paese mio Molise-Montelongo (Cb)-Mangiare con gusto-Taste and Events Blog personale !

Siamo i coniugi Blanco Michele Antonio e Colombo Antonella, siamo appassionati del gusto e prodotti tipici per hobby e amiamo il nostro paese molisano Montelongo in provincia di Campobasso. Dall’inizio del 2020 scriviamo qui regolarmente sul nostro blog di ricette e prodotti italiani e molisani e eventi feste e sagre

Per il nostro amore per i prodotti tipici, abbiamo scoperto molte altre specialità italiane. Per noi il cibo significa piacere e passione. Su questo blog abbiamo ora una ricca raccolta di ricette, che viene costantemente ampliata.E che vale la pena cucinare!

Se hai suggerimenti, domande, elogi o critiche, siamo felici di essere contattati 

direzione@paesemiomontelongo.com

ULTIMI ARTICOLI

Pasta e fagioli con le cozze dell’antica trattoria del Molise

Ingredienti per 4 persone: 450 g di fagioli borlotti ditalini n. 47 3 patate 1 kg di cozze ½ cipolla aglio un bicchiere di olio extravergine di oliva prezzemolo peperoncino sale In una pentola con 2 litri d’acqua e un pugno scarso di sale, mettere “a crudo” i fagioli borlotti (surgelati o messi a bagno da […]

Spaghetti con i carciofi del contadino molisano

SPAGHETTI CON CARCIOFIper 6 persone INGREDIENTI- 500 g di capellini- 1 barattolo da 250 g di carciofi sott’olio- 500 g di pomodori pelati- 3 cucchiai di capperi- 2 cucchiai di cipolla tritata- 1 spicchio d’aglio tritato- 1 cucchiaino di origano tritato- 1 cucchiaino di basilico tritato- 3 cucchiai di prezzemolo fresco tritato- 1/4 di litro […]

Caricamento…

Si è verificato un problema. Aggiorna la pagina e/o riprova in seguito.

Mozzarella di bufala impanata e fritta

Ingredienti:

1 Mozzarella di bufala di circa 150 g

1 cucchiaio di olio extravergine di oliva

succo di ½ limone

pomodoro fresco per decorazione

3 cucchiai di farina

sale

1 uovo

pepe

Tagliare a fette la Mozzarella di bufala. Fare delle fette alte 1 centimetro. Passarle nella farina per chiudere i pori di perdita di liquido, poi nell’uovo battuto con sale e pepe e, poi, di nuovo, nella farina. Preparare una padella antiaderente con una spennellata di olio extravergine. Quando questa sarà ben calda, mettere le fettine di Mozzarella e farle rosolare da una parte. Girarle e farle rosolare anche dall’altro lato, aggiungendo il succo di mezzo limone precedentemente filtrato. Asciugato il succo, il piatto è pronto per essere portato a tavola ben caldo, dopo averne decorato il centro con una rosa di pomodoro!

A PROPOSITO DI NOI

Benvenuti in Mangiare con gusto-Taste and Events Blog personale !

Siamo i coniugi Blanco Michele Antonio e Colombo Antonella, siamo appassionati del gusto e prodotti tipici per hobby e amiamo il nostro paese molisano Montelongo in provincia di Campobasso. Dall’inizio del 2020 scriviamo qui regolarmente sul nostro blog di ricette e prodotti italiani e molisani e eventi feste e sagre

Per il nostro amore per i prodotti tipici, abbiamo scoperto molte altre specialità italiane. Per noi il cibo significa piacere e passione. Su questo blog abbiamo ora una ricca raccolta di ricette, che viene costantemente ampliata.E che vale la pena cucinare!

Se hai suggerimenti, domande, elogi o critiche, siamo felici di essere contattati 

direzione@paesemiomontelongo.com

ULTIMI ARTICOLI

Spaghetti e gamberetti del pescatore molisano

Spaghetti e gamberetti 400 g di spaghetti, 250 g di gamberetti, 1 pomodoro maturo, 1 spicchio d’aglio, 1 bicchierino di brandy, qualche foglia di basilico, olio extravergine d’oliva, sale, pepe. Lavate i gamberetti e lessateli per 5 minuti in acqua bollente. Sbollentate il pomodoro e pelatelo, quindi tagliatelo a pezzi.  Iritate finemente l’aglio sbucciato e sminuzzate il basilico; fate imbiondire l’a glio in un tegame con un po’ d’olio, quindi innaffiatelo con il brandy prima di aggiungere il pomodoro, il basilico, una presa di sale e un pizzico di pepe.  Lasciate cuocere a fuoco moderato e quando il sugo comincia ad addensarsi unite i gamberetti, proseguendo la cottura per altri 4-5 minuti.  Lessate gli spaghetti in abbondante acqua salata, scolateli al dente e versateli nel tegame del condimento; rimestate con un cucchiaio di legno a fuoco viva ce, quindi servite in tavola.

Cardi agnello e uova ricetta antica molisana e pugliese

Ingredienti 500 g di polpa di spalla (o coscio di agnello) 1,5 kg di cardi 200 g di pomodori 5 uova 1 bicchiere di vino bianco prezzemolo 3 spicchi d’aglio ½ bicchiere di olio 100 g di pecorino sale pepe Preparazione del ragù: mettere in un tegame l’olio con gli spicchi d’aglio schiacciati. Unire l’agnello […]

Melanzane ripiene(chiene)ricetta antica Calabrese

Ingredienti per 4 persone 800 g di melanzane senza semi 150 g di pane raffermo 80 g di grana grattugiato 300 g di carne macinata mista vitello-maiale 120 g di provola o caciocavallo 1 l di passata di pomodoro 40 g di burro 2 uova olio extravergine d’oliva basilico aglio sale zucchero Per prima cosa […]

Caricamento…

Si è verificato un problema. Aggiorna la pagina e/o riprova in seguito.

La mozzarella

La mozzarella è un formaggio filata (anche il provolone è un formaggio filata) prodotto con latte vaccino o di bufala . A differenza di molti altri formaggi italiani, il luogo di produzione non è fisso, motivo per cui viene prodotto in molti luoghi del mondo.

Poiché ha un tempo di stagionatura da uno a tre giorni , è un formaggio cremoso, ma è molto diverso dagli altri tipi di formaggio cremoso, come il mascarpone . Per prima cosa viene preparata una cagliata e la massa di formaggio viene lasciata riposare per un po ‘. Successivamente, l’ odore B viene sollevato dal siero di latte e scottato con acqua calda a 80 gradi Celsius . La massa viene quindi impastata e tirata fino a renderla morbida e malleabile. Viene quindi tagliato e modellato in palline, trecce, barre o altre forme sono comuni. La crema di formaggio è bianca e morbida, senza crosta e viene conservata in salamoia o siero di latte e commercializzata in questo modo.

Esistono anche varianti di mozzarella , ad esempio la burrata  (significa imburrata), è la stessa all’esterno, ma ha un ripieno cremoso all’interno. La burrata ha l’aspetto di un sacchetto, che all’interno è riempito di crema.

Mozzarella di Bufala campana formaggio prodotto con latte di bufala è protetto. La mozzarella di bufala è prodotta con latte di bufala prodotto, è protetta contro la mozzarella di latte vaccino. La Mozzarella di Bufala Campana è prodotta allo stesso modo di quella di latte vaccino, entrambi sono formaggi di tipo filata, la differenza tra entrambi è il latte. Il formaggio di latte di bufala ha un gusto più intenso , a seconda del piatto si può utilizzare la crema di formaggio più adatta.

Il formaggio fa parte della cucina tipica italiana e ha una vasta gamma di utilizzi. Viene spesso consumato puro, spesso con pomodoro e basilico, noto come caprese . Il formaggio viene spesso utilizzato in piatti caldi come pizza, pasta, sformati, cibi gratinati, gratin … Va consumato fresco possibile, se lo si tiene in salamoia si conserva in frigorifero per qualche giorno.

La caprese, chiamata anche Insalata Caprese, è un piatto tipico italiano che si mangia freddo e spesso come antipasto. A causa degli ingredienti ha i colori rosso, bianco e verde – i colori della bandiera italiana, motivo per cui viene spesso definito il piatto nazionale d’Italia . Per preparare la Caprese servono mozzarella, pomodori e foglie di basilico fresco . I pomodori e il formaggio vengono tagliati a fette e tutti e tre gli ingredienti vengono posti alternativamente su un piatto in modo che la bandiera italiana si rifletta nella forma del cibo. Quindi condire con un po ‘di sale e pepe e condire con olio d’oliva. L’aceto balsamico è spesso usato anche in Germaniausato per questo, ma questo non è tipicamente italiano, in Italia non si usa l’aceto balsamico per l’insalata caprese .

Il delizioso formaggio è molto in comune con i pomodori gustati perché questi due cibi si armonizzano perfettamente. Per il piatto italiano Insalata Caprese , i due cibi sono serviti insieme a basilico e un po ‘di olio d’oliva – un piatto meravigliosamente delizioso. La crema di formaggio si sposa bene con i pomodori ovunque, indipendentemente dal fatto che siano crudi, secchi o troppo cotti. Per la nostra ricetta delle bruschette , entrambi vengono utilizzati con il pesto e il pane bianco, uno spuntino meraviglioso che vale la pena copiare. La varietà di ricette per la mozzarella di pomodoro è incredibilmente lunga, è meglio lasciare libera la tua creatività e provarla di persona.

Questo cibo viene menzionato più volte, ma cosa significa effettivamente? La risposta è semplice: vari. L’ Insalata Caprese sopra descritta è spesso intesa come tale. Ma può anche significare un altro tipo di insalata : insalata mista fresca , ad esempio con rucola , lattuga iceberg, pomodori, carote, mais, cipolle, cetrioli o molto altro ancora, la specialità è poi la mozzarella . Puoi anche usare le palline di mozzarella per questo. La crema di formaggio può essere usata meravigliosamente anche per un’insalata di pasta. È meglio utilizzare un condimento balsamico per l’insalata di mozzarrela. La nota leggermente dolce dell’aceto balsamico si sposa perfettamente con la crema di formaggio.

Il formaggio contiene circa 230 chilocalorie per 100 grammi . Potrebbe non essere poco, ma va bene per un delizioso formaggio e non troppo. Il Grana Padano  ha un potere calorifico molto più alto, proprio come il Parmiggiano ha piu calorie . Soprattutto quando il delizioso formaggio bianco viene gustato con lattuga o pomodori, questo piatto è completamente innocuo in termini di calorie .

ULTIMI ARTICOLI

Coniglio (Cunigghiu) alla stimpirata cucina siciliana antica

Questo nome evocativo si potrebbe tradurre in italiano con “in agrodolce”, una modalità antica e semplice con la quale le famiglie contadine preparavano il coniglio nell’entroterra siciliano, quando praticamente in ogni casa c’erano animali da cortile di piccola taglia. Con la minor diffusione di questi piccolissimi allevamenti familiari si sono perse allo stesso tempo molte ricette come questa.

Gelatina di maiale ricetta antica molisana

Ingredienti per 4 persone 1 musetto 2 piedini di maiale 2 orecchie di maiale 2 cucchiai di aceto di vino bianco 2 cucchiai di vino cotto 50 g di cioccolato fondente tritato al coltello la scorza di 1 arancia 50 g di pinoli olio sale Mettere a bollire in una pignatta orecchie, piedi e muso […]

Capitone natalizio all’alloro ricetta molisana

Ingredienti per 4 persone 1 capitone da circa 1 kg il succo di 4 limoni 3 cucchiai di olio 3 spicchi d’aglio foglie d’alloro Spellare il capitone. Fare un’incisione intorno al collo, quindi con l’aiuto di un telo da cucina tirate la pelle fino alla coda. Eviscerare, lavare bene e tagliare il capitone a pezzi […]

Capracotta La Pezzata (prima domenica di agosto)

l vivido legame tra Capracotta e la sua tradizione pastorale rivive nella “Pezzata”, sagra dell’agnello alla brace e della pecora bollita con erbe aromatiche, attualmente una delle più importanti manifestazioni che animano l’estate molisana e che si tiene annualmente la prima domenica di agosto nella splendida cornice del pianoro di Prato Gentile richiamando migliaia di […]

Caricamento…

Si è verificato un problema. Aggiorna la pagina e/o riprova in seguito.

Scamorza molisana

Formaggio a pasta filata prodotto con latte di vacca di razza Bruna alpina nella zona dei comuni di Boiano e Casacalenda, provincia di Isernia e di Campobasso, e nei territori del Piano delle Cinque Miglia, in Abruzzo. Ha una classica forma a pera con una strozzatura in cima che va a formare la “testa”: una testa mozzata dal casaro, da cui viene il nome del formaggio, derivato dal verbo “scamozzare”. Ha una crosta sottile e bianca, tendente al paglierino, mentre la pasta è compatta e morbida. Il sapore è dolce, lattiginoso, ma ha anche una decisa sapidità finale. Ne esistono due versioni: la classica e l’affumicata. Nella seconda versione, l’aggiunta di una serie di aromi e la leggera affumicatura la rendono più morbida, regalandole anche una leggera nota acre. Solitamente si mangia come antipasto, ma può essere anche arrostita sulla griglia. Due ricette particolarmente utilizzate in Molise sono la scamorza alla pizzaiola, con pomodoro fresco o passata, olio, origano e aglio, e la scamorza ripiena di scorzone, che viene svuotata, riempita di tartufo, impanata nell’uovo e nel pangrattato e infine infornata.q