Cicerchiata

Area di produzione
Intero territorio regionale.
Caratteristiche del prodotto
Dolce friabile, dorato ricoperto di miele,
di forma tondeggiante.
Metodiche di lavorazione
Le materie prime sono: farina, zucchero,
sale, uova, miele, mandorle dolci, olio
extra vergine di oliva, olio di semi, cannel-
la in polvere.
Le mandorle, tagliate a strisce sottili, ven-
gono tostate in forno; sullo spianatoio si
mescolano farina, uova, zucchero, olio
extravergine di oliva ed un pizzico di sale
formando un impasto che viene in un
primo momento diviso in bastoncini poi
in tanti pezzettini arrotondati, di circa un
centimetro

Le “palline di pasta” così ottenute vanno
fritte in olio bollente.
A parte si scalda il miele, si aggiungono le
mandorle, le “palline” raffreddate e la
cannella fino ad ottenere un composto
ben amalgamato; a questo punto il dolce
viene posto in un contenitore e utilizzan-
do le mani leggermente umide gli si con-
ferisce la forma desiderata (comunemen-
te a ciambella).
Si producono principalmente a Natale e a
Carnevale.

Materiali e attrezzature per la prepa-
razione
Spianatoia, coltello, padella, mestolo fora-
to.

Ultimi Articoli

Pasta e fagioli con le cozze dell’antica trattoria del Molise

Ingredienti per 4 persone: 450 g di fagioli borlotti ditalini n. 47 3 patate 1 kg di cozze ½ cipolla aglio un bicchiere di olio extravergine di oliva prezzemolo peperoncino sale In una pentola con 2 litri d’acqua e un pugno scarso di sale, mettere “a crudo” i fagioli borlotti (surgelati o messi a bagno da […]

Spaghetti con i carciofi del contadino molisano

SPAGHETTI CON CARCIOFIper 6 persone INGREDIENTI- 500 g di capellini- 1 barattolo da 250 g di carciofi sott’olio- 500 g di pomodori pelati- 3 cucchiai di capperi- 2 cucchiai di cipolla tritata- 1 spicchio d’aglio tritato- 1 cucchiaino di origano tritato- 1 cucchiaino di basilico tritato- 3 cucchiai di prezzemolo fresco tritato- 1/4 di litro […]

Caricamento…

Si è verificato un problema. Aggiorna la pagina e/o riprova in seguito.