STRUFOLI

Area di produzione
Intero territorio regionale.
Caratteristiche del prodotto
Massa semisolida di circa 3-4 cm di lun-
ghezza e di 1-1,5 cm di diametro, gialla-
stra.
Metodiche di lavorazione
Le materie prime sono: farina 00, uova,
latte, strutto, scorza di limone. Si impasta-
no, si arrotolano con le mani, si tagliano a
circa 4 cm e si friggono.
Il periodo di produzione è Carnevale.
Taccozze (Tratta da: E.P.T. Campobasso “Turismo nel Molise – La cucina all’ombra del Monforte)
Metodiche di lavorazione
Le materie prime sono: farina di grano
duro, acqua e sale.
Mettere sulla spianatoia la farina a fonta-
na, aggiungere acqua e sale, mescolare il
tutto fino ad ottenere una pasta omoge-
nea.
Stendere la pasta con il mattarello for-
mando una sfoglia sottile che viene taglia-
ta a strisce, e alle strisce viene data la
forma di rombi di circa 2-3 cm di lun-
ghezza.
Il periodo di produzione è tutto l’anno.
Materiali e attrezzature per la prepa-
razione
Spianatoia e mattarello
Elementi che comprovano la tradizio-
nalità
Referenze bibliografiche
• Vastogirardi il paese il suo agro e la
sua storia, di Teodoro Vincenzo
Busisco dicembre 1975, pagina 56.
• Almanacco itinerari del Molise del
1970 Nocera Editore, pagina 253.
Tagliolini
Materiali e attrezzature per la prepa-
razione
Tegame, pianale di lavorazione, padella.