Pizza scimia

Area di produzione
Intero territorio regionale.
Caratteristiche del prodotto
La pizza scimia è realizzata esclusiva-
mente con pasta lievitata di pane restan-
te dopo la divisione del pane stesso.
Assume connotazioni particolari perché
non lievita.
Metodiche di lavorazione
Sono necessari pasta di pane lievitata,

olio extravergine, bicarbonato, semi di
finocchio, acqua e farina. Si preleva dalla
madia ciò che resta della pasta lievitata
di pane, aiutandosi con la rasola (arnese
che serve a raccogliere la pasta) e si
forma un panetto aggiungendo un poco
di olio extravergine, un pizzico di bicar-
bonato, semi di finocchio e, eventual-
mente, ancora un poco di farina, acqua e
sale.
L’impasto è lavorato con le mani e steso
formando una pizza di spessore di due –
tre centimetri indi, con l’aiuto di un col-
tello, la superficie viene incisa con delle
righe orizzontali e verticali cuocendo il
tutto nel forno a legna.
Materiali e attrezzature per la pre-
parazione
Si impiegano madia, rasola, coltello.