PASTIERA

Area di produzione
Intero territorio regionale con partico-
lare riguardo all’area del Fortore
Molisano (Riccia, Ielsi e San. Elia a
Pianisi).

Caratteristiche del prodotto
È un tipico dolce dalla forma rotondeg-
giante e dello spessore di circa 2-3-cm.

Metodiche di lavorazione
Per la pasta frolla le materie prime sono:
farina 00, uova (3 parti di tuorlo e una
parte intera), sugna e cannella a piacere.
Per la pastiera le materie prime sono:
ricotta, zucchero, latte, strutto, grano
cotto, buccie di arance, vanillina, cedro.
Si prepara la pasta frolla impastandola
in modo molto veloce e poi la si stende
in una teglia circolare in precedenza
unta ed infarinata.
Separatamente si inizia a preparare la
pastiera: si cuoce il grano nel latte e si
frulla la ricotta con lo zucchero.
Si fa raffreddare il grano e lo si unisce al
frullato.
Poi si aggiungono le bucce di arancia, la
vanillina e il cedro.
Si mescola e il tutto e lo si spande sulla
pasta frolla in precedenza distesa sulla
teglia.
Infine, si copre la pastiera con delle stri-
scette di pasta frolla, si inforna e la si
lascia cuocere per circa un ora.

Materiali e attrezzature per la pre-
parazione
Forno, teglia, frullatore e recipienti vari.