PANE CASARECCIO

Area di produzione
Intero territorio regionale.

Metodiche di lavorazione
Le materie prime sono: 3/4 di farina di
grano tenero e 1/4 di farina di grano
duro, lieviti naturali, acqua, patate lesse
passate, sale.
La farina si impasta con acqua tiepida e
la si lavora a massa aggiungendovi il lievi-
to.
Dopo la porzionatura si lascia lievitare.
Nei periodi freddi la mesa con la pasta
viene messa vicino al camino o ad un
braciere, in alcuni casi coperta con panni
di lana. Dopo che le forme sono ben lie-
vitate (cresciute) vengono messe a cuo-
cere in forno a legna. I panelli cotti del
peso fino a 3 Kg si conservano fino a 15
giorni.
Il periodo di produzione è tutto l’anno.

Materiali e attrezzature per la pre-
parazione
Madia in legno e mesa in legno, cesti di
vimini o di canne e tovaglie di cotone.