La focaccia genovese

La focaccia genovese per una teglia da 25 x 35 cm 300di farina 0

175 ml di acqua

15 grammi di lievito di birra

20 ml di olio extravergine di oliva

un cucchiaio di malto o miele

7 grammi di sale

Emulsione

2 ml di acqua

30 ml di olio extravergine di oliva

sale grosso

prepara è in una ciotola capiente versa l’acqua poi aggiungi il sale il malto e l’olio unisci quindi metà della farina e inizia a impastare nel frattempo sciogliere il lievito in un po’ di acqua e aggiungilo all’impasto lavora il tutto e poi Unisci la farina restante Continua a lavorare l’impasto fino a ottenere una consistenza omogenea a questo punto trasferisci il panetto ottenuto su una spianatoia forma una palla poi copri con un telo e fai riposare per un quarto d’ora circa Quindi procedi a fare delle pieghe in modo da rendere l’impasto più forte poi Poni l’impasto su una teglia oleata copri nuovamente con il telo e fai lievitare per 2 ore stendi nella teglia con le mani schiacciandola per ricoprire tutta la teglia fai delle fossette con i polpastrelli poi fa lievitare per 30 circa minuti.Prepara un’emulsione fatta con olio acqua e versa su tutta la superficie della focaccia il sale grosso tritato inforna in forno già caldo a 230 gradi e cuoci per 15 minuti di cottura

Le l’origine genovese

conosciuta come a fugassa è una specialità tipica della Cucina Ligure si tratta di una specie di pane piatto alto al massimo 2 cm che prima dell’ultima lievitazione viene spennellato con una emulsione o composta da olio extravergine di oliva acqua e sale le origini della focaccia genovese risalgono alla notte dei tempi si narra che nel XVI secolo venisse consumata durante i matrimoni e più In generale durante la funzione di in chiesa fare infatti che durante i matrimoni fosse offerto dagli sposi in segno di ringraziamento

  • Pasta e fagioli con le cozze dell’antica trattoria del Molise
    Ingredienti per 4 persone: 450 g di fagioli borlotti ditalini n. 47 3 patate 1 kg di cozze ½ cipolla aglio un bicchiere di olio extravergine di oliva prezzemolo peperoncino sale In una pentola con 2 litri d’acqua e un pugno scarso di sale, mettere “a crudo” i fagioli borlotti (surgelati o messi a bagno da […]
  • Pasta dorata al forno dell’antica trattoria molisana Italia paese mio
    Ingredienti per 6 persone: 450 g di pasta 100 g di burro 100 g di parmigiano reggiano grattugiato 1 bicchiere di latte 2 uova noce moscata sale e pepe Lessate la pasta in abbondante acqua salata e scolatele al dente. Condite la pasta con burro e parmigiano reggiano grattugiato e spolverate con pepe e noce […]
  • Pasta fresca al ragù rustico dell’antica trattoria molisana Italia paese mio
    Ingredienti per 6 persone: 450 g di fusilli freschi 500 g di pomodoro 300 g di polpa di manzo 200 g di cipolla 80 g di olio extravergine di oliva 1 cucchiaino di paprika 2 spicchi di aglio una manciata di prezzemolo sale In un tegame scaldate l’olio, con la cipolla e l’aglio tritati, poi […]
  • Spaghetti con i carciofi del contadino molisano
    SPAGHETTI CON CARCIOFIper 6 persone INGREDIENTI- 500 g di capellini- 1 barattolo da 250 g di carciofi sott’olio- 500 g di pomodori pelati- 3 cucchiai di capperi- 2 cucchiai di cipolla tritata- 1 spicchio d’aglio tritato- 1 cucchiaino di origano tritato- 1 cucchiaino di basilico tritato- 3 cucchiai di prezzemolo fresco tritato- 1/4 di litro […]
  • Spaghetti e gamberetti del pescatore molisano
    Spaghetti e gamberetti 400 g di spaghetti, 250 g di gamberetti, 1 pomodoro maturo, 1 spicchio d’aglio, 1 bicchierino di brandy, qualche foglia di basilico, olio extravergine d’oliva, sale, pepe. Lavate i gamberetti e lessateli per 5 minuti in acqua bollente. Sbollentate il pomodoro e pelatelo, quindi tagliatelo a pezzi.  Iritate finemente l’aglio sbucciato e sminuzzate il basilico; fate imbiondire l’a glio in un tegame con un po’ d’olio, quindi innaffiatelo con il brandy prima di aggiungere il pomodoro, il basilico, una presa di sale e un pizzico di pepe.  Lasciate cuocere a fuoco moderato e quando il sugo comincia ad addensarsi unite i gamberetti, proseguendo la cottura per altri 4-5 minuti.  Lessate gli spaghetti in abbondante acqua salata, scolateli al dente e versateli nel tegame del condimento; rimestate con un cucchiaio di legno a fuoco viva ce, quindi servite in tavola.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...