Penne rigate asparagi e ricotta primi piatti pasta secca

Ingredienti

 4 persone

  1. 400 gr pasta corta
  2. 1 mazzo asparagi
  3. 250 gr ricotta
  4. 1 scalogno
  5. 3 cucchiai da tavola di parmigiano reggiano
  6. qb Olio extravergine di oliva
  7. qb Pepe nero
  8. qb Sale

Passaggi

  1. Per preprare la pasta ricotta e asparagi dovrete iniziare dalla pulizia degli asparagi. Per pulire gli asparagi dovrete semplicemente rimuovere la parte finale del gambo, ossia quella più chiara e coriacea. Dovrete procedere, quindi, affettando i gambi ricavando delle rondelle piuttosto spesse. Mi raccomando affettate solo i gambi e lasciate, invece, le punte intere.
  2. Fate scaldare in una casseruola un giro d’olio extravergine d’oliva e nel mentre pulite ed affettate uno scalogno. Non appena l’olio è caldo, aggiungete lo scalogno e fatelo soffriggere leggermente prestando attenzione a non bruciarlo. Dopo un minutino aggiungete anche i gambi degli asparagi preparati in precedenza e fateli cuocere a fiamma moderata aggiungendo un bel pizzico di sale.
  3. In una padella a parte fate scaldare un altro goccio di olio extravergine d’oliva ed in questo caso, aggiungerete le punte degli asparagi che si dovranno arrostire in modo uniforme. Aggiungete un pizzico di sale per insaporirle a dovere.
  4. Quando i gambi degli asparagi saranno sufficientemente cotti, ci vorranno circa 15 minuti durante i quali avrete aggiunto anche poca acqua per evitare di farli bruciare, trasferiteli in un bicchiere sufficientemente grande da potervi far entrare un frullatore ad immersione. Aggiungete al bicchiere anche il parmigiano grattugiato e la ricotta e frullate il tutto con il frullatore ad immersione fino ad ottenere una crema vellutata ed omogenea.
  5. Portate ad ebollizione una pentola colma d’acqua e aggiungete il sale non appena spicca il bollore. Tuffatevi la pasta e fatela cuocere al dente.
  6. Trasferite la crema di ricotta e asparagi in una bella insalatiera o in una ciotola capiente. Qualora risultasse troppo densa potrete aggiungere un goccio dell’acqua di cottura della pasta. Unite, quindi anche la pasta cotta e scolata e mescolate molto bene per condire il tutto alla perfezione.
  7. Non vi resta, quindi, di servire la pasta nei piatti e ultimare ciascuno con qualche punta d’asparago saltata e messa da parte e una macinata di pepe nero.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...