Acciughe marinate antipasti freddi 🇮🇹

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

Sfilettare delicatamente 500 g di acciughe fresche: scartare la testa, aprire il ventre ed eliminare la lisca con le viscere.

Sciacquare i filetti sotto l’acqua e asciugarli su carta assorbente da cucina.

Spremere 2 limoni e filtrare il loro succo.

Disporre i filetti di acciuga su un vassoio con la pelle rivolta verso il basso, irrorare con il succo di limone filtrato, unire 1 spicchio d’aglio schiacciato e coprire con pellicola per alimenti, poi riporre al fresco per 2 o 3 ore.

Le acciughe sono pronte quando la loro polpa diventa bianca, anche all’interno.

Tritare 1 ciuffetto di prezzemolo.

Amalgamare il trito in una ciotola con sale, pepe e 0,5 dl d’olio.

Scolare le acciughe, disporle sui piatti e irrorarle con la salsa.

Servire accompagnando a piacere con fette di pane tostate.

ULTIMI ARTICOLI

Cardi agnello e uova ricetta antica molisana e pugliese

Ingredienti 500 g di polpa di spalla (o coscio di agnello) 1,5 kg di cardi 200 g di pomodori 5 uova 1 bicchiere di vino bianco prezzemolo 3 spicchi d’aglio ½ bicchiere di olio 100 g di pecorino sale pepe Preparazione del ragù: mettere in un tegame l’olio con gli spicchi d’aglio schiacciati. Unire l’agnello […]

Melanzane ripiene(chiene)ricetta antica Calabrese

Ingredienti per 4 persone 800 g di melanzane senza semi 150 g di pane raffermo 80 g di grana grattugiato 300 g di carne macinata mista vitello-maiale 120 g di provola o caciocavallo 1 l di passata di pomodoro 40 g di burro 2 uova olio extravergine d’oliva basilico aglio sale zucchero Per prima cosa […]

Coniglio (Cunigghiu) alla stimpirata cucina siciliana antica

Questo nome evocativo si potrebbe tradurre in italiano con “in agrodolce”, una modalità antica e semplice con la quale le famiglie contadine preparavano il coniglio nell’entroterra siciliano, quando praticamente in ogni casa c’erano animali da cortile di piccola taglia. Con la minor diffusione di questi piccolissimi allevamenti familiari si sono perse allo stesso tempo molte ricette come questa.

Caricamento…

Si è verificato un problema. Aggiorna la pagina e/o riprova in seguito.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...