Pastiera napoletana dolci torte 🇮🇹

Originaria di Napoli, la pastiera napoletana è diventata una delle preferite in tutta Italia durante il periodo pasquale. Come tutte le buone ricette, le origini sono leggendarie. Alcuni lo attribuiscono a uno dei conventi di Napoli, mentre altri sostengono che, come la stessa città di Napoli, abbia origini greche pagane.

Qualunque sia la verità, gli ingredienti – ricotta, scorze candite, acqua di fiori d’arancio – rievocano perfettamente i sapori e i profumi della primavera nel Golfo di Napoli.

La ricetta originale prevede chicchi di grano precotti, grano cotto, disponibili in tutta Italia in questo periodo dell’anno. Se non riesci a trovarli nella tua gastronomia locale, puoi sostituirlo con il riso Arborio o un altro tipo di riso per risotti.

Ingredienti

PASTA FROLLA
300 g di farina 00
1 cucchiaio di zucchero
150 g di burro non salato
1 uovo
150 ml di acqua
zucchero a velo, per spolverare
RIEMPIMENTO
350 g di grano cotto o riso Arborio
250 ml di latte
30 g di burro non salato
1 limone, solo la scorza
2 uova
2 tuorli d’uovo
300 g di zucchero
350 g di ricotta
40 g di cedro candito
40 g di scorza candita, arancia
20 g di acqua di fiori d’arancio
1/4 cucchiaino di lievito vaniglia

1
Inizia facendo la pasta frolla. Mettere la farina, lo zucchero e il burro in una ciotola e strofinare con le dita fino ad ottenere la consistenza del pangrattato. Aggiungere l’uovo e mescolare con le mani fino a quando non è ben amalgamato
2
Aggiungere l’acqua un po ‘alla volta, mescolando bene, fino a quando il composto non si unisce a formare un impasto – potrebbe non essere necessario utilizzare tutta l’acqua
3
Formare una palla con l’impasto, avvolgerla nella pellicola e farla raffreddare in frigorifero per almeno 1 ora
4
Nel frattempo, prepara il ripieno. Mettere il grano cotto in una casseruola e aggiungere il latte, il burro e la scorza di limone. Portare a ebollizione, quindi ridurre a fuoco lento, mescolando tutto il tempo fino a cottura – ci vorranno circa 20–25 minuti. Togliete dal fuoco e lasciate raffreddare completamente

5
Mettere le uova in una ciotola con lo zucchero e frullare fino a quando le uova diventano pallide
6
Mettere la ricotta in un frullatore e frullare fino a ottenere la consistenza della panna montata. Aggiungilo al composto di uova e zucchero, piegandolo con una spatola
7
Aggiungere la miscela di grano raffreddata, la scorza candita, l’acqua di fiori d’arancio e la pasta di bacche di vaniglia nella miscela di ricotta. Mescolare fino a quando combinato e mettere da parte
8
Preriscaldare il forno a 160 ° C / e imburrare una tortiera da 24 cm x 4 cm
9
Spolverare una superficie pulita con zucchero a velo e stendere uniformemente la pasta, rivestendo con cura la tortiera. Bucherellate il fondo con una forchetta e versateci il ripieno, rifilando la pasta dai bordi della teglia per lasciare un bordo pulito. Riservate l’eventuale pasta frolla per decorare e formare una palla
10
Stendi la palla in uno strato uniforme. Usando una rotella per la pasta, taglia 8 strisce abbastanza lunghe da essere disposte sulla tortiera. Mettine 4 sulla parte superiore della pastiera in una direzione e poi posiziona le altre 4 in diagonale per creare delle losanghe
11
Tagliate i bordi delle strisce contro il bordo della teglia e mettete la pasteria in forno a cuocere per 1 ora. Trascorso questo tempo, coprire la parte superiore con un foglio di carta stagnola e cuocere per altri 30 minuti. Lasciarlo raffreddare completamente nella teglia prima di spegnerlo con cura
12
Servire la pastiera fredda con un caffè espresso italiano di buona qualità. È una deliziosa colazione pasquale, accompagnata da tè pomeridiano o dessert.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...