Pastiera napoletana(Dolci)(Torte)🇮🇹

INGREDIENTI PER 6-8 PERSONE

Per la pastafrolla

500 g di farina

200 g di strutto

200 g di zucchero

3 uova

20 g di burro

sale

Per il ripieno

400 g di ricotta

300 g di grano cotto per pastiera

200 g di zucchero

60 g di cedro candito

60 g di arancia candita

5 tuorli

3 albumi

1 cucchiaino di strutto o burro

½ cucchiaino di cannella in polvere

0,7 dl di latte

scorza grattugiata di 1 limone non trattato

1 bustina di vanillina

1 cucchiaio di acqua di fiori d’arancio

Preparazione

Preparare la frolla: disporre la farina a fontana su un piano di lavoro, poi versare al centro lo strutto ammorbidito a temperatura ambiente, lo zucchero e il sale.

Impastare con la punta delle dita fino a ottenere una consistenza grumosa, unire le uova e amalgamare rapidamente finché l’impasto non diventa liscio e omogeneo.

Fare una palla, coprirla con pellicola per alimenti e riporre in frigorifero per 30 minuti.

Nel frattempo preparare il ripieno: mettere il grano precotto in una casseruola con lo strutto o il burro, il latte e la scorza di limo ne; cuocere a fuoco dolce e mescolare fino a formare una crema.

Togliere dal fuoco e lasciare raffreddare completamente. In una ciotola capace setacciare la ricotta.

A parte, sbattere i tuorli e gli albumi con lo zucchero e unirli alla ricotta setaccia ta.

Aggiungere la cannella, la vanillina, l’acqua profumata, i canditi tagliati in piccoli pezzi e mescolare bene fino a ottenere una crema omogenea.

Unire infine il grano raffreddato e amal gamare bene il tutto. Coprire la ciotola e metterla al fresco.

Riprendere la pasta frolla.

Stendere un disco spesso 3 mm su un piano leggermente infarinato e rivestire uno stampo da crostata del diametro di 26 cm, ben imburrato.

Tagliare la pasta in eccesso, e con una rotella dentata ricavare delle strisce piuttosto larghe per la copertura.

Scaldare il forno a 180 °C. Riprendere la frolla e bucherellare leggermente il fondo di pasta.

Versare il ripieno e ricoprire la superficie con le strisce formando un reticolo. Infornare e cuocere per un’ora e 40 minuti circa, finché la superficie non sarà ben dorata.

A fine cottura, lasciare la torta nel forno spento fino a quando l’impasto si ritira.

Togliere dal forno e lasciare raffreddare completamente prima di sformare e servire.

ULTIMI ARTICOLI

Spaghetti con i carciofi del contadino molisano

SPAGHETTI CON CARCIOFIper 6 persone INGREDIENTI- 500 g di capellini- 1 barattolo da 250 g di carciofi sott’olio- 500 g di pomodori pelati- 3 cucchiai di capperi- 2 cucchiai di cipolla tritata- 1 spicchio d’aglio tritato- 1 cucchiaino di origano tritato- 1 cucchiaino di basilico tritato- 3 cucchiai di prezzemolo fresco tritato- 1/4 di litro […]

Spaghetti e gamberetti del pescatore molisano

Spaghetti e gamberetti 400 g di spaghetti, 250 g di gamberetti, 1 pomodoro maturo, 1 spicchio d’aglio, 1 bicchierino di brandy, qualche foglia di basilico, olio extravergine d’oliva, sale, pepe. Lavate i gamberetti e lessateli per 5 minuti in acqua bollente. Sbollentate il pomodoro e pelatelo, quindi tagliatelo a pezzi.  Iritate finemente l’aglio sbucciato e sminuzzate il basilico; fate imbiondire l’a glio in un tegame con un po’ d’olio, quindi innaffiatelo con il brandy prima di aggiungere il pomodoro, il basilico, una presa di sale e un pizzico di pepe.  Lasciate cuocere a fuoco moderato e quando il sugo comincia ad addensarsi unite i gamberetti, proseguendo la cottura per altri 4-5 minuti.  Lessate gli spaghetti in abbondante acqua salata, scolateli al dente e versateli nel tegame del condimento; rimestate con un cucchiaio di legno a fuoco viva ce, quindi servite in tavola.

Cardi agnello e uova ricetta antica molisana e pugliese

Ingredienti 500 g di polpa di spalla (o coscio di agnello) 1,5 kg di cardi 200 g di pomodori 5 uova 1 bicchiere di vino bianco prezzemolo 3 spicchi d’aglio ½ bicchiere di olio 100 g di pecorino sale pepe Preparazione del ragù: mettere in un tegame l’olio con gli spicchi d’aglio schiacciati. Unire l’agnello […]

Caricamento…

Si è verificato un problema. Aggiorna la pagina e/o riprova in seguito.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...