Castagnole deliziose palline di pasta dolce fritta sono uno dei dolci di carnevale italiani più riconoscibili.

Queste deliziose palline di pasta dolce fritta sono uno dei dolci di carnevale italiani più riconoscibili. Il loro nome deriva dalla parola castagne, che significa castagne, riferendosi alla loro forma e dimensione piuttosto che all’uso di castagne vere nella ricetta.

Le castagnole possono essere fritte o cotte al forno, farcite con crema o condite con miele. Possono anche essere farciti con cioccolato, ricotta o caffè. Croccanti fuori, ma morbidi e morbidi all’interno, si gustano al meglio ancora caldi e dopo essere stati arrotolati nello zucchero a velo.

Ingredienti e preparazione

Passaggi

  1. Incido 1 baccello di vaniglia e prelevo i semi,li unisco a 50 gr di zucchero e mescolo. In un’altra ciotola verso 200 gr di farina 00, aggiungo lo zucchero mescolato ai semi di vaniglia e le 2 uova.
  2. Aggiungo 40 gr di burro e la mezza scorza grattugiata del limone.
    Aggiungo 1 pizzico di sale e 8 gr di lievito per dolci setacciato. Mescolo tutti gli ingredienti con una forchetta e proseguo impastando a mano.
  3. Ottenuto un composto uniforme lo trasferisco su un piano di lavoro infarinato. Impasto il tutto fino ad ottenere un panetto liscio e morbido.
  4. Scaldo l’olio per friggere Q.b e vado a formare le castagnole. Prelevo un pò d’impasto dalla ciotola e realizzo un filone, e ne ritaglio dei pezzetti di pasta. (Con questo impasto ne otterrete circa 30).
    Poi modello con le mani in modo da ottenere delle palline.
  5. Non appena l’olio sarà caldo immergo poco per volta, giro spesso le castagnole per favorire una cottura uniforme. Poi scolo le castagnole e li trasferisco su un foglio di carta assorbente.
  6. Nel frattempo preparo lo zucchero in una ciotola e quando le castagnole sono ancora calde le rotolo nello zucchero.
  7. servo le mie castagnole!

A proposito di noi

Benvenuti in Paese mio Molise-Montelongo (Cb)-Mangiare con gusto-Taste and Events Blog personale !

Siamo i coniugi Blanco Michele Antonio e Colombo Antonella, siamo appassionati del gusto e prodotti tipici per hobby e amiamo il nostro paese molisano Montelongo in provincia di Campobasso. Dall’inizio del 2020 scriviamo qui regolarmente sul nostro blog di ricette e prodotti italiani e molisani e eventi feste e sagre

Per il nostro amore per i prodotti tipici, abbiamo scoperto molte altre specialità italiane. Per noi il cibo significa piacere e passione. Su questo blog abbiamo ora una ricca raccolta di ricette, che viene costantemente ampliata.E che vale la pena cucinare!

Se hai suggerimenti, domande, elogi o critiche, siamo felici di essere contattati 

direzione@paesemiomontelongo.com

ULTIMI ARTICOLI

Spaghetti con i carciofi del contadino molisano

SPAGHETTI CON CARCIOFIper 6 persone INGREDIENTI- 500 g di capellini- 1 barattolo da 250 g di carciofi sott’olio- 500 g di pomodori pelati- 3 cucchiai di capperi- 2 cucchiai di cipolla tritata- 1 spicchio d’aglio tritato- 1 cucchiaino di origano tritato- 1 cucchiaino di basilico tritato- 3 cucchiai di prezzemolo fresco tritato- 1/4 di litro […]

Spaghetti e gamberetti del pescatore molisano

Spaghetti e gamberetti 400 g di spaghetti, 250 g di gamberetti, 1 pomodoro maturo, 1 spicchio d’aglio, 1 bicchierino di brandy, qualche foglia di basilico, olio extravergine d’oliva, sale, pepe. Lavate i gamberetti e lessateli per 5 minuti in acqua bollente. Sbollentate il pomodoro e pelatelo, quindi tagliatelo a pezzi.  Iritate finemente l’aglio sbucciato e sminuzzate il basilico; fate imbiondire l’a glio in un tegame con un po’ d’olio, quindi innaffiatelo con il brandy prima di aggiungere il pomodoro, il basilico, una presa di sale e un pizzico di pepe.  Lasciate cuocere a fuoco moderato e quando il sugo comincia ad addensarsi unite i gamberetti, proseguendo la cottura per altri 4-5 minuti.  Lessate gli spaghetti in abbondante acqua salata, scolateli al dente e versateli nel tegame del condimento; rimestate con un cucchiaio di legno a fuoco viva ce, quindi servite in tavola.

Cardi agnello e uova ricetta antica molisana e pugliese

Ingredienti 500 g di polpa di spalla (o coscio di agnello) 1,5 kg di cardi 200 g di pomodori 5 uova 1 bicchiere di vino bianco prezzemolo 3 spicchi d’aglio ½ bicchiere di olio 100 g di pecorino sale pepe Preparazione del ragù: mettere in un tegame l’olio con gli spicchi d’aglio schiacciati. Unire l’agnello […]

Caricamento…

Si è verificato un problema. Aggiorna la pagina e/o riprova in seguito.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...