La burrata

La burrata è una crema di formaggio tipo Filata , la sua origine è in Italia. È molto simile alla mozzarella , anche se in Italia è prodotta solo con latte di bufala. Tuttavia, la base per la burrata è il latte vaccino. Contiene il 44% di grassi sulla sostanza secca. Il suo nome deriva dall’italiano e significa qualcosa come burro . Il suo scopo era quello di mantenere il burro più fresco più a lungo e questo veniva quindi conservato all’interno del formaggio.

La produzione è simile a quella della mozzarella . La burrata ha la forma di un piccolo sacco o globulo . La cagliata di formaggio viene riscaldata fino a ottenere una consistenza pastosa. Da questo vengono estratti i fili e si formano delle palline. Le polpette di burrata hanno una deliziosa vita interiore che le contraddistingue dalla mozzarella: sono farcite con fili di ricotta e panna addensata . La spessa crema di formaggio spalmabile all’interno del formaggio è la parte migliore. Una delizia cremosa al formaggio. In vendita in Italia, le foglie verdi della famiglia dei gigli Affodil sono avvolte attorno al formaggio cremoso.

La cremosa burrata ha un sapore simile alla mozzarella , ma il latte e il cuore della panna fanno la differenza. Il modo migliore per gustarlo è puro, con erbe aromatiche ( es.basilico ), olio d’oliva e possibilmente pomodoro , come la caprese . Ovviamente puoi usarlo anche in altri piatti, come insalate, pizze, gratin e tanto altro … Puoi usarlo per cuocere la pasta o integrarlo nel sugo. È ideale come antipasto, condito con una punta di pepe, servito con un po ‘di pane biancoe un buon bicchiere di vino. Puoi anche friggere le verdure in un filo d’olio, quindi aggiungere il formaggio e grigliarle brevemente in forno. Questi sono solo alcuni dei tanti utilizzi possibili, il gusto e la consistenza morbida e cremosa all’interno della burrata

ULTIMI ARTICOLI

Spaghetti con i carciofi del contadino molisano

SPAGHETTI CON CARCIOFIper 6 persone INGREDIENTI- 500 g di capellini- 1 barattolo da 250 g di carciofi sott’olio- 500 g di pomodori pelati- 3 cucchiai di capperi- 2 cucchiai di cipolla tritata- 1 spicchio d’aglio tritato- 1 cucchiaino di origano tritato- 1 cucchiaino di basilico tritato- 3 cucchiai di prezzemolo fresco tritato- 1/4 di litro […]

Spaghetti e gamberetti del pescatore molisano

Spaghetti e gamberetti 400 g di spaghetti, 250 g di gamberetti, 1 pomodoro maturo, 1 spicchio d’aglio, 1 bicchierino di brandy, qualche foglia di basilico, olio extravergine d’oliva, sale, pepe. Lavate i gamberetti e lessateli per 5 minuti in acqua bollente. Sbollentate il pomodoro e pelatelo, quindi tagliatelo a pezzi.  Iritate finemente l’aglio sbucciato e sminuzzate il basilico; fate imbiondire l’a glio in un tegame con un po’ d’olio, quindi innaffiatelo con il brandy prima di aggiungere il pomodoro, il basilico, una presa di sale e un pizzico di pepe.  Lasciate cuocere a fuoco moderato e quando il sugo comincia ad addensarsi unite i gamberetti, proseguendo la cottura per altri 4-5 minuti.  Lessate gli spaghetti in abbondante acqua salata, scolateli al dente e versateli nel tegame del condimento; rimestate con un cucchiaio di legno a fuoco viva ce, quindi servite in tavola.

Cardi agnello e uova ricetta antica molisana e pugliese

Ingredienti 500 g di polpa di spalla (o coscio di agnello) 1,5 kg di cardi 200 g di pomodori 5 uova 1 bicchiere di vino bianco prezzemolo 3 spicchi d’aglio ½ bicchiere di olio 100 g di pecorino sale pepe Preparazione del ragù: mettere in un tegame l’olio con gli spicchi d’aglio schiacciati. Unire l’agnello […]

Caricamento…

Si è verificato un problema. Aggiorna la pagina e/o riprova in seguito.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...